FIRMA l’8XMILLE ALLA CHIESA CATTOLICA!

io-firmoCarissimi, certamente sapete che lo Stato destina l’8xmille del gettito Irpef a vari soggetti, fra cui la Chiesa Cattolica, in proporzione alle firme di scelta dei contribuenti. È una parte delle vostre tasse già pagate, quindi firmare l’8×1000 non costa nulla.

La vostra scelta però consente di indirizzare queste risorse alla Chiesa Cattolica.

La Chiesa utilizza questi fondi per il bene comune! Dal 2008 ha effettuato nella sola Roma 87 grandi interventi: costruite 17 Chiese, ristrutturate 35 parrocchie, avviati 29 nuovi servizi di carità ed assistenza per donne, poveri, immigrati, minori e molto altro. I fondi sono destinati a:

¨ interventi di carattere umanitario/sociale. Mense e dormitori della Caritas. Volontariato sociale. Centri recupero tossicodipendenti/disadattati. Interventi nel terzo mondo.

¨ iniziative di pastorale, di aiuto alle famiglie e di supporto alla generazione di nuovi posti di lavoro

¨ conservazione del grande patrimonio di arte e storia costituito dalle nostre Chiese e costruzione di nuove Chiese nelle periferie.

¨ contributo parziale al sostentamento dei nostri sacerdoti (che non prendono lo stipendio dallo Stato – un tempo c’era la congrua – e tanto meno dal Vaticano)

Molti di voi forse stanno pensando: non è la mia firma che cambia le cose! Papa Francesco ci ricorda che si è sviluppata “una globalizzazione dell’indifferenza”, e noi ci siamo dentro fino al collo, mentre “l’uomo è legato agli altri dalla solidarietà” e c’è “una moltitudine affamata” di fame materiale, psicologica e spirituale, che aspetta il nostro amore. Hai un’opportunità per dire ”io ci sono!”, attraverso una firma che non ti costa nulla!!!

Ora fate attenzione! Voi potete essere in uno di questi tre gruppi:

1. Se fai la dichiarazione presso un CAF o un commercialista, ricordati di comunicargli di inserire la tua preferenza sulla destinazione 8xmille alla Chiesa Cattolica.

2. Se invece non fai la dichiarazione e sei un lavoratore dipendente, consegna il foglio 8×1000 del tuo CUD, compilato e firmato, all’ufficio parrocchiale che provvederà a farlo avere in Vicariato.

3. Se sei pensionato, saprai che l’Inps dall’anno scorso ha fatto uno scherzetto: non arriva più il CUD a casa. Nessun problema: troverai in parrocchia il foglio per l’8×1000. Vai, porta un documento insieme al tuo codice fiscale e apponi la tua firma per la destinazione dell’8×1000.

Ricordate anche ai vostri parenti e amici di firmare l’8xmille alla Chiesa Cattolica: pensate che oltre la metà dei contribuenti “dimentica” di firmare!!!

Grazie del vostro amore alla Chiesa!

PDF Vedi esempio foglio firma cud 2014

Pierluigi Proietti

Responsabile Servizio Sovvenire – “Un cammino di fratellanza”

Diocesi di Roma

P.zza S. Giovanni in Laterano 6

00186 Roma

pierluigi.proietti@vicariatusurbis.org

http://www.sovvenirediocesidiroma.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: