Visita di Emmaus e Jesus alla Comunità locale dell’8° e 9° municipio

20150314_125232Sabato 14 marzo, subito dopo la Messa celebrata al Divino Amore in occasione del 7° anniversario della partenza di Chiara per il Paradiso, Emmaus e Jesus hanno brevemente incontrato la Comunità dell’8° e 9° municipio di Roma, raccolta presso una sala nello stesso comprensorio del Santuario.

L’incontro si è svolto in un clima molto spontaneo e familiare, in cui traspariva felicità dal volto di ciascuno.

Dopo una breve presentazione, la Comunità ha donato ad Emmaus un mazzo di fiori ed un collage di foto su tela raffiguranti alcuni momenti di vita della comunità, che Jesus ed Emmaus si son fatti descrivere con interesse.

Sentendo il grande numero di abitanti presenti nel territorio dei due municipi (315.000 circa), Emmaus ci ha incoraggiato ricordando che l’”ut omnes” si raggiunge amando chi ci sta vicino, accogliendo un prossimo alla volta.

20150314_123119Jesus ha osservato che era la prima loro visita ad una Comunità Locale e che in questo tempo la Comunità è sempre più una realtà centrale per la vita dell’Opera di Maria.

Emmaus, condividendo la sua meditazione sulla “Via Mariae”, ci ha invitato a non scoraggiarci mai nel cercare Gesù, anche nei momenti in cui ci sembra di averlo “perso”, e ad essere disposti anche a fare “tre giorni di cammino”, come Maria e Giuseppe, per ritrovarLo presente tra noi.

Emmaus ha anche ricordato che Maria e Giuseppe, dopo averlo ritrovato, tornarono a casa con Gesù che era loro sottomesso. Così Gesù sarà “sottomesso” anche alla Comunità locale quando c’è la tensione all’amore scambievole che genera la Sua presenza.

Pensando a tutte le persone “affidate” alla Comunità, Emmaus ci ha ricordato la frase del Vangelo:

20150314_123722“Da questo riconosceranno che siete miei discepoli, se avrete amore l’uno per l’altro” (Gv. 13,35) augurandoci di essere testimoni di Gesù perché persone che, nel quotidiano, si vogliono bene, sono pronti ad aiutarsi, a sostenersi nelle difficoltà, a perdonarsi, a fare festa con chi è contento, a soffrire con chi soffre, a fare un po’ di strada in più se l’altro ne ha bisogno; ad accogliere ed aprirsi agli altri, senza escludere nessuno.

Emmaus ha infine affidato a Chiara la Comunità, nel giorno in cui si fa ricordo dei 7 anni non dalla sua morte, ma da quando ci ha portati con sé in Paradiso. Chiara dal Paradiso, al di fuori del tempo, vede il disegno di Dio completo sulla Comunità, oltre i nodi ed i nostri limiti.

Alla fine Emmaus e Jesus hanno salutato familiarmente ciascuno dei presenti e hanno posato per foto di gruppo.

2versione



GUARDA UN BREVE VIDEO DELL’EVENTO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: