UN COMPLEANNO MISERICORDIOSO

IN ATTESA DEL GIUBILEO…

antoniadi Lorenzo Russo e Giuseppina Azzolina

Qualche giorno fa una mia carissima amica ha festeggiato il suo compleanno: 50 anni! Penso sia un momento particolare per chi lo ha vissuto, un po’ come quando si raggiungono i 18 anni. Ebbene, la cosa che mi ha colpito è stata la richiesta di Antonia di non ricevere regali ma coperte. Le più belle, simpatiche, ricamate, calde…

Ma perché proprio coperte? Ha forse messo su un piccolo alberghetto e ne ha bisogno per i clienti? O cosa? Niente di tutto questo.

Semplicemente lei ha voluto trasformare questa festa, questo suo traguardo genetliaco in un atto d’amore verso chi è in difficoltà. Un modo, suo ma anche nostro che abbiamo partecipato con una coperta, per iniziare a vivere il Giubileo della Misericordia. Conoscendo Antonia e il suo amore verso gli ultimi, non mi stupisce affatto questa proposta, anzi è contagiosa: farò la stessa cosa al mio compleanno.

aqyso4soeyslb25ewbj5odwztp2xabbrd0sm_gpdypec

COM E’ ANDATA LA DISTRIBUZIONE DELLE COPERTE?

Lunedì 23 novembre 2015 alla “mensa di Dino” ad Ostiense abbiamo vissuto una bellissima esperienza di condivisione… Oltre ai pasti abbiamo distribuito circa 100 coperte (ogni coperta legava da un “filo” la storia di chi la dava a chi  la riceveva). Era rappresentata tutta l’umanità: dai gen4 agli ultra ottantenni.

Tanta era la gente comune che passava di li e si fermava incuriosita: professionisti, tanti medici colleghi di Antonia che arrivavano con il loro dono! La macchina di Antonia e di una collega erano strapiene di coperte e capi di vestiario raccolti in settimana. Poi, quando erano state consegnate tutte, ecco che arriva Giorgia con altre 30 coperte… Insomma, nonostante la pioggia e il fatto che questa volta eravamo relegati, dietro direttive dei militari li presenti, in un angolo per via della sicurezza, eravamo circa 300 ed era collegata con noi anche la comunità locale di Clusone-BG che con la presenza di loro tre rappresentanti aveva mandato 15 coperte).

E’ stata un’esperienza positiva al 100% e ciò che si sentiva ripetere da tanti (piccoli e grandi) era: “pensavo di portare una coperta ma è un dono per me essere qui”, oppure “fare questa esperienza in prima persona fa capire molte cose: dà una visione della realtà piena di positività e speranza. Una umanità bella”.

Questi sono piccoli gesti che possiamo vivere da subito, con chi ci sta accanto, per costruire insieme già da adesso il prossimo Giubileo.

Da francesca giordano: ... questa coperta è  da parte di una mia collega ... la sua manna anziana l'aveva fatta a mano x suo papà  malato ... ma il marito è deceduto. Allora l a  mamma, saputo dell'iniziativa, ha detto alla figlia: ecco, allora questa è per i poveri.
Da francesca giordano: ... questa coperta è da parte di una mia collega ... la sua manna anziana l'aveva fatta a mano x suo papà malato ... ma il marito è deceduto. Allora l a mamma, saputo dell'iniziativa, ha detto alla figlia: ecco, allora questa è per i poveri.

apmrdvz8wneuhogc3nvhuoym9k2xezgrakqtlyzsyvkwarfi9ua_habr79it7i4ilpts8fng1owsyp0lh3zidvwyatxiq4ovreah_ly_9a-bdk6gzcxlsg2m_kfvawevysb8

aj_lgqpg92but9gvtwveuju2j7c3mc3aopexgg3428q5

aj8dcgusilirqzhpi6rmwsrlke0hyxisltai8d3ssbwyamitjzctryuqvhboneydghd_usyq_osglxrhgme0adzd

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: