Città Nuova in streaming con l’Italia

Al Centro Mariapoli di Castel Gandolfo, un appuntamento per riflettere sulle spaccature che dividono il Paese. Segui la diretta

Quali sono le spaccature che lacerano l’Italia? Su quali temi ci si interroga, ci si confronta e ci si scontra, spesso senza riuscire ad arrivare ad un dialogo vero ed efficace? Dai temi etici a quelli riguardanti la politica, dalla famiglia all’economia e ancora, immigrazione e dialogo interreligioso: delle spaccature del Paese e dell’impegno profuso dal Gruppo editoriale Città Nuova – attraverso libri, riviste e la pubblicazione di articoli sul quotidiano online www.cittanuova.it – nel mettere in luce il positivo esistente e le opportunità di confronto che è possibile creare, si parlerà sabato 10 giugno presso il Centro Mariapoli di Castel Gandolfo.

L’evento potrà essere seguito in streaming dalle 15.30 alle 17 collegandosi alla pagina http://live.focolare.org/cittanuova.

Previsti gli interventi del teologo e saggista Brunetto Salvarani; Maurizio Simoncelli, vice presidente dell’Istituto di Ricerche internazionali dell’Archivio Disarmo; Susy Zanardo, docente di Filosofia morale; Silvio Minnetti, presidente del Movimento politico per l’unità; Rosalba PoliAndrea Goller, responsabili del Movimento dei Focolari Italia.

Nel corso del pomeriggio saranno anche messe in luce “buone pratiche” promosse sul territorio nazionale e saranno illustrate le nuove iniziative editoriali del Gruppo Città Nuova.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: